Online users <

Pio pellegrinaggio dell'anima -Breve - Divina Volontà : Fraternità - Figli del Divin Volere

Cerca
DIVINA
Vai ai contenuti

Menu principale:

Pio pellegrinaggio dell'anima -Breve

PREGHIERE

                            

Schema breve delle


ORE DELLA GIORNATA VISSUTE  NELLA DIVINA VOLONTA’


‘ I GIRI DELL’ANIMA NELLA DIVINA VOLONTÀ ’

( Per facilitare la preghiera, la giornata è stata divisa in quattro parti di sei Ore ciascuna.  Ad ogni Ora si recita:  Pater, Ave,   Gloria e: ‘Vieni, o Volere Supremo, a regnare sulla terra!  Investi tutte le generazioni!  Vinci e conquista tutti!’ )

Prima Parte

Ti seguo, Volontà Divina:

1)  nel Cielo e nel sole;   2)  nel mare e nel vento;   3)  su tutta la terra;   4)  nell’Eden;   5)  nella caduta di Adamo;   6)  seguo i personaggi dell’Antico Testamento.

... Eleviamoci poi un poco più su nella Creazione.   Per amore della creatura Iddio ha creato il sole, le stelle, il mare, la terra, gli uccelli, i fiori, e noi prendiamo tutto questo amore sparso nel creato, facciamolo nostro e offriamolo al nostro Creatore come altrettanti atti di omaggio, di amore, di benedizioni e di lodi...

Prima Ora:
 Ti seguo, Divina Volontà, in tutti i tuoi atti per tenerti compagnia e ricevere la tua Vita Divina.  Ti seguo nella creazione del cielo e del sole.  -  Mio Gesù, vengo nel cielo per decantare la Fermezza Divina.  Giro e vengo nel sole per dare a tutti il suo bacio di Luce e di Amore.

Seconda Ora:
  Ti seguo, Divina Volontà, nella creazione del mare e del vento.  -  Mio Gesù, il mormorio del mare, il guizzo dei pesci, le onde tumultuanti assieme alla freschezza refrigerante del vento, Ti chiedono il Regno del tuo Fiat.

Terza Ora:  
Ti seguo, Divina Volontà, sorvolando su tutta la terra e ammirando tutte le cose create, l’aria, l’erba, i monti, ecc., Ti chiedo il Regno del Fiat.  -  Mio Gesù, voglio benedire, glorificare e suggellare il mio Ti amo nell’ordine di tutta la Creazione.

Quarta Ora:
  Mi porto nell’Eden e mi unisco alla tua festa, o mio Dio, nella creazione dell’uomo.  -  Girando nel Fiat della Creazione giungo nell’Eden, dove comprendo ed ammiro, mio Dio, l’atto tuo magnanimo nella creazione dell’uomo.

Quinta Ora:
  Assisto alla caduta di Adamo nell’Eden, al tuo dolore divino, o Dio mio e, voglio riparare col mio amore.  -  Vita mia, Gesù, non voglio uscire dall’Unità del tuo Volere Divino, per supplire a ciò che perdettero le prime creature.

Sesta Ora:
 Continuo la mia riparazione;  poi passo in rassegna i principali personaggi dell’Antico Testamento e con loro sospiro la Redenzione.  -  Mio Gesù, sorvolo nel tuo Volere per rintracciare tutto e tutti;  perciò imprigiono il mio Ti amo nel Sacrificio di Abramo, di Isacco, di Mosè, di Sansone ed altri e Ti chiedo il Regno del tuo Volere sulla terra come in Cielo.

Seconda Parte

Ti seguo, Volontà Divina:

1)  nel concepimento di Maria SS.;   2)  con la Mamma chiedo il tuo Regno;   3)  nel Concepimento del Verbo;   4)  nella Circoncisione;   5)  nella fuga in Egitto;    6)  con Gesù e Maria chiedo il Regno del Fiat.

Settima Ora:
 Mi tuffo, mio Dio, nei tuoi mari di Luce, di Santità, ed assisto al concepimento della Mamma Celeste.  Insieme con Lei prego che venga il Regno della tua Divina Volontà sulla terra.  -  Vi contemplo, Tre Divine Persone, mentre, in virtù della vostra Parola creatrice, date la vita alla piccola Regina, creandola pura e senza macchia.  Mammina mia, mi unisco a Te nel chiedere il Regno della Volontà Divina quaggiù in terra, in mezzo ai tuoi figli.

Ottava Ora:  
Continuo, con la Mamma Sovrana, a pressare il Padre Celeste per impetrare il Regno della Divina Volontà, come fu per il Regno della Redenzione.  -  Mamma Santa, da’ la mano al tuo piccolo figlio per chiedere il Regno del FIAT sulla terra.

Nona Ora:
  Ti seguo, Divina Volontà, nel Concepimento del Verbo Divino e faccio compagnia al piccolo Prigioniero Gesù nel seno della Mamma sua;   ne contemplo poi la sua Nascita.  -  Piccino Gesù, voglio mettere il mio bacio, il mio Ti amo, nelle tue tenere membra.

Decima Ora:
  Ti seguo, pargoletto Gesù, nelle braccia della tua Mamma Celeste, nel dolore della Circoncisione e chiudo tutte le volontà umane in quella tua dolorosa ferita.  -  Mio vezzoso Bambinello, il mio Ti amo Ti sostiene nel dolore del crudele taglio della Circoncisione.

Undicesima Ora:
 Ti seguo, Bambino Gesù, mentre fuggi in Egitto;  chiamo tutta la Creazione a corteggiarti e chiedo, con tutti, il Regno della tua Divina Volontà sulla terra.  -  Mio amabile Bambinello, mentre Tu fuggi, voglio farti sentire il mio Ti amo con il mio ritornello:  “Voglio il tuo FIAT, il Regno della tua Volontà”.      

Dodicesima Ora:
 Sono con Te, Gesù, in Egitto:  Ti offro il mio cuore per alloggio e chiedo, con la Regina del Cielo, il Regno della Divina Volontà.  -  Mio Gesù, seguo il tuo pianto ed offro il mio cuore come alloggio del tuo Eterno FIAT.

Terza Parte
Nella tua Volontà Ti seguo, Gesù:

1)  in Egitto;   2)  nel ritorno a Nazareth;   3)  nel deserto;   4)  nella vita pubblica;   5)  nei miracoli;   6)  nell’entrata in Gerusalemme.


Tredicesima Ora:  
Caro Bambino Gesù, assisto alla tua prima uscita in mezzo ai bimbi d’Egitto e vedo che li benedici.  Ti prego di suggellare con la tua benedizione anche le volontà umane.  -  Ti bacio, mio Celeste Bambino, mentre i fanciulli d’Egitto Ti fanno ressa intorno e Tu li istruisci e finisci col benedirli.

Quattordicesima Ora:
 Ti seguo, piccolo Gesù, mentre, dopo l’esilio, ritorni a Nazareth e, con la pioggia del mio Ti amo, Ti chiedo con mille voci che venga il tuo Regno Divino.  -  Vita mia, mentre Ti chiudi in Nazareth, io mi chiudo in Te, facendo continuare la pioggia dei miei Ti amo.

Quindicesima Ora:
  Ti seguo, Gesù, al Giordano e Ti chiedo il Battesimo salutare della tua Divina Volontà, affinché tutti ricevano la tua Vita;  Ti accompagno anche al deserto.  -  Vita mia, Gesù, come giungi al Giordano, voglio far scorrere in quelle acque il mio Ti amo, per chiederti l’acqua battesimale della tua Divina Volontà per tutte le creature.

Sedicesima Ora:  
Ti seguo, Gesù, nelle nozze di Cana e Ti chiedo di cambiare la volontà umana con quella Divina.  Continuo a seguirti nella tua vita pubblica.  -  Gesù, Ti prego di fare il gran miracolo, per amore della tua Mamma, di cambiare la volontà umana nella Divina.

Diciassettesima Ora:  
Ti seguo, Gesù, nei tuoi miracoli e Ti chiedo di compiere il gran miracolo di far risorgere tutte le anime nella tua Volontà Divina.  -  Mio Gesù, vai seminando miracoli, ed io ovunque Ti accompagno, sempre col mio Ti amo, Ti benedico e Ti ringrazio.

Diciottesima Ora:
 Ti seguo, Gesù, nella tua trionfale entrata in Gerusalemme, chiedendoti la vittoria della Volontà Divina sull’umana volontà.  E Ti seguo anche nell’istituzione dei Sacramenti.  -  Amante Celeste, imprimo il mio Ti amo sui rami delle palme per chiederti il trionfo della tua Volontà e, mentre istituisci i Sacramenti il mio Ti amo Ti chiede il Regno della tua Volontà  come in Cielo così in terra.

Quarta Parte
Ti seguo, Gesù:

1)  nel Getsemani;   2)  alla tua morte sul Calvario;   3)  nel sepolcro;   4)  nel Limbo;   5)  nella Risurrezione;   6)  nell’Ascensione.

... E poi andiamo dal Verbo e chiediamogli che ci faccia partecipi di tutti gli atti suoi:  il Concepimento, la Nascita, la fuga in Egitto, i trent’anni di Vita nascosta, i tre anni di Vita pubblica, la sua Passione, la sua Morte, la sua Risurrezione, l’Ascensione al Cielo:  tutto questo l’ha fatto per noi, facciamolo nostro e offriamolo alla Trinità Sacrosanta.  
Solo così, da misere creature come siamo, possiamo offrire l’atto il più completo e più santo, perché in tal modo la creatura non dà niente del suo, ma ridà a Dio tutta la gloria che Gli viene da ciò che Lui stesso ha fatto...

Diciannovesima Ora:
 Ti seguo, Gesù mio, passo passo nel Getsemani ed assisto alle tre ore della tua Agonia nell’Orto.  -  Mio Gesù, voglio sollevarti col far scorrere il mio Ti amo, Ti adoro, Ti benedico, in ogni goccia del tuo Sangue che dal tuo Corpo santissimo scende a lavare la terra da ogni peccato.

Ventesima Ora:
 Ti seguo, martoriato Gesù, nelle pene della tua Passione, fino al Calvario e alla tua Morte in Croce, mentre prego perché trionfi la tua Divina Volontà sulla terra come in Cielo.  -  Gesù, il mio Ti amo suggelli i tuoi spasimi fino all’ultimo tuo respiro.

Ventunesima Ora:
 Mi chiudo con Te nel sepolcro, mio Gesù, per seppellire con Te la mia volontà, e, scendendo con Te nel Limbo, Ti chiedo con tutte quelle anime il Regno della tua Volontà Divina.  -  Amor mio, già sei morto!  Oh, come vorrei morire insieme con Te!  Ma non mi è concesso.  FIAT! FIAT!

Ventiduesima Ora:
 Assisto, mio Gesù, all’atto di quando Tu esci trionfante dal Limbo:  Ti chiedo, insieme alla Regina dei dolori e a tutte le anime dei giusti, il Regno della Divina Volontà sulla terra.  -  Mio Gesù, prima di lasciare il Limbo, concedimi che regni e domini il tuo Volere come in Cielo così in terra.

Ventitreesima Ora:  
Ti seguo, trionfante Gesù, nell’atto della tua Risurrezione e Ti chiedo di atterrare la volontà umana e di far risorgere la Volontà Divina in tutte le anime.  -  Mio Gesù, Ti avvii al sepolcro per vincere la morte e far risorgere la tua Divina Umanità.  Che momento solenne!  Per questa tua Gloria Ti chiedo di far risorgere la volontà umana nella tua Volontà Divina.

Ventiquattresima Ora:
 Assisto alla tua Ascensione, Gesù mio, chiedendoti  di poter cantare sempre il mio amoroso ritornello:  “Venga in terra il Regno della tua Divina Volontà”.  -  Mio risorto Gesù, Ti prego, nella gran festa che si fa per la tua Ascensione al Cielo, di benedire tutte le umane volontà, affinché conoscano il gran bene del  vivere nel tuo Volere Divino.

... Ed ora andiamo più in alto, lassù nel Paradiso, giriamo per tutti gli Angeli e per tutti i Santi,
uniamoci a tutta la Corte Celeste e  per tutti e per ciascuno diamo un atto d’amore a Gesù.
Avviciniamoci poi alla Vergine, alla nostra cara Mamma, Lei è pronta a farci dono di tutti i suoi meriti e noi, con la confidenza di figli, prendiamo tutto ciò che ha fatto dal concepimento fino all’ultimo respiro e, come se tutto fosse nostro, offriamolo al nostro Dio...

*  *  *

Padre mio e mio Creatore, Tu mi ami in ogni atto mio, ed io voglio darti il mio ricambio d’amore:  voglio farti trovare in ogni tua Opera il mio Ti amo in ricambio del tuo ti amo, e Tu arma della tua Potenza il mio piccolo Ti amo, per poter poggiare su di esso le tue opere più grandi. (Cfr. Vol. 35 - 10.4.1938)   
Voglio che il mio Ti amo si faccia via nell’intensità del tuo ti amo e facendosi il suo piccolo spazio in Esso, si faccia appoggio
del tuo ti amo.  Voglio che il mio Ti amo sia il tuo ristoro, la quiete del tuo Amore.  Voglio vivere sempre cuore a cuore ed affiatato con la tua Volontà per esserti di rifugio, voglio essere teatro delle tue Opere, refrigerio al tuo Amore, ricambio di tutta
la Creazione:  voglio che Tu possa trovare tutto in me.  Voglio moltiplicare i miei atti nel tuo Volere per stringerti sempre più
con catene divine ed obbligarti a darci il Regno del tuo Fiat.  Voglio che il tuo Amore nella sua enfasi possa dirmi:  “Come son contento che vivi nel mio Volere!  Sei la mia gioia, la mia felicità, tanto che Mi sento come obbligato di darti l’aria per respirare, e siccome Mi sento obbligato respiro insieme;  il sole te lo porto nelle mie mani, la sua luce, ma non ti lascio solo, resto con te.  Sicché non vi è cosa, acqua, fuoco, cibo e tutto il resto, che non te li porti colle mie mani, perché Mi sento obbligato, e voglio restare insieme per vedere come li prendi;  voglio fare tutto da Me”.   (Cfr. Vol. 35 - 7.1.1938)

                                        *  *
                                                                            
*            *

*   FIAT !  *
*             *
*  *

“ Questo modo di pregare,
cioè di ricambiare Iddio in amore
per tutte le cose da Lui create,
è un diritto divino
ed entra nel primo dovere della creatura ”
(GESÙ alla Serva di Dio LUISA PICCARRETA la PFDV
da “LIBRO di CIELO”, Volume 18 - 09.08.1925)



inizio





















 
Torna ai contenuti | Torna al menu